giovedì 1 maggio 2014

Goodbye Thailand - Tiger Kingdom, Wat Doi Shutep and Chiang Rai

Sto scrivendo direttamente da Luang Prabang, in Laos, dove, dopo ben 9 ore di bus notturno su strada non asfaltata da Luang Namtha - potete immaginare la comodità - ci stiamo riprendendo nella fresca camera della Sengphet Guesthouse, prima di recarci in centro per la sera (sperando le temperature siano più vivibili).

Abbiamo dunque salutato la Thailandia qualche giorno fa, anche se la rivedremo a fine mese quando ritorneremo per qualche giorno a Bangkok direttamente dalla Cambogia.
Mi avevano già informata sulla gentilezza del popolo Thai, ma non ho potuto fare a meno di rimanere sorpresa dalla loro estrema cordialità e disponibilità.
Nemmeno in Italia ti capita di venire inseguiti per un quartiere intero perché hai scordato 100 baht sul bancone di un negozio perché ti siano restituiti, così come di certo non ti capita di venire riaccompagnati in hotel in macchina da un cameriere di un ristorante di Chiang Rai dove stavi cenando perché nel frattempo si è scatenato un tifone e di taxi neanche a parlarne. E se provi a dar loro una mancia per il loro aiuto ... si offendono! Quindi un kop khun krap detto con il sorriso è più che sufficiente.
Ciò che però mi ha davvero stupito di questo popolo è che nonostante la maggior parte di loro non abbia molto - spesso una capanna condivisa con tutta la famiglia e poco più - il sorriso non manca mai. Forse questo dovrebbe aiutare noi occidentali viziati a riflettere molto di più su quanto siamo fortunati e su come dovremmo davvero imparare ad apprezzare ciò che abbiamo, invece che lamentarci continuamente.

Ma dopo questa parentesi filosofica/sentimentale ... vi lascio alle foto di questi ultimi giorni tra Chiang Mai e Chiang Rai, nel triangolo d'oro della Thailandia.

TIGER KINGDOM - CHIANG MAI

Tiger Kingdom mi ha permesso di realizzare un vero e proprio sogno. Poter stare a pochi millimetri da una tigre, accarezzarla, guardarla negli occhi ... è un'esperienza che vale la spesa (infatti non è proprio economico).

Pare che, al contrario delle tigri che potete trovare nel tempio vicino a Bangkok, qui gli animali non siano sedati e di sicuro non sono legati. Non posso dire nulla di sicuro sul tempio in questione, ma qui a Chiang Mai posso assicurarvi che le tigri son belle attive ! Anzi ... le guardie non le perdono d'occhio un attimo e non è possibile compiere determinate azioni all'interno delle gabbie - tipo parlare ad alta voce, svolgere movimenti bruschi, guardarle troppo a lungo negli occhi, ecc.... Pare che "il trucco" usato in questo luogo e che permetterebbe a queste tigri di non essere troppo aggressive sia l'età. Le tigri più anziane del luogo - almeno quelle con cui si può entrare in contatto - non superano i 21 mesi di vita. Oltre quest'età, pare che infatti questo stupendo animale diventi meno controllabile e docile (sono pur sempre tigri ecco).

Unica nota a mio parere negativa del luogo è che comunque le gabbie non sono molto grandi ... con tutti i visitatori che questo luogo riceve all'anno penso si potrebbe fare di meglio. Tra l'altro rimango sempre dell'idea che gli animali stiano sempre meglio in natura, o almeno in riserve protette dove possano vivere la loro vita in tranquillità.

Se non altro questi bei micioni mi sono sembrati abbastanza in forma !



























WAT PHRA THAT DOI SUTHEP - CHIANG MAI

Questo meraviglioso tempio è situato a 13km a nord-ovest di Chiang Mai sulla montagna di Doi Suthep.

Vi è una leggenda che narra di un elefante bianco che fuggì con una reliquia di Buddha e, salito sulla montagna, qui morì.
La struttura, in stile Lanna, si può raggiungere attraverso una scala di 300 scalini circa (si avete letto bene). La scalinata è bellissima perché fiancheggiata da dragoni ricoperti di pietre. Prima della salita potrete trovare numerosissime bancarelle di oggettistica, cibo, bevande e varie ...

Il panorama di cui potrete godere da quassù è semplicemente mozzafiato. Decisamente il più bel tempio della città.
L'ingresso costa 30 baht (1 euro è circa 44 baht).

































WHITE TEMPLE - CHIANG RAI

Arrivati a Chiang Rai, ultima meta Thailandese, dopo 4 ore circa di bus, e dopo esserci riposati nella magnifica piscina della Ben Guesthouse (http://www.benguesthousechiangrai.com), siamo pronti per visitare Wat Rong Khun, meglio conosciuto come tempio bianco.

Situato a 15 km dalla città, si tratta di un tempio di recente costruzione (i lavori sono cominciati nel 1997), tuttavia non ancora terminato. Si dice che dovrebbe essere completamente pronto nel 2070 !!! 
Il tempio, reallizzato dal pittore Chakermchai Kostpipat, è al contempo buddhista ed induista e realizzato completamente in gesso bianco con l'inserto di specchi. Proprio quest'ultimo elemento è stato molto criticato dalle popolazioni locali in quando andrebbe contro la tradizione originale, che invece prevede una colorazione molto vivace.

In ogni caso ... l'effetto finale è davvero meraviglioso !
























E dopo esserci concessi un'ultima cena thailandese a base di uno strano fornellino fai-da-te e ingredienti altrettanto misteriosi, siamo pronti per salutare questo paese magnifico.



Non abbiamo ben capito cosa fosse questo Doraemon ... e nemmeno lo abbiamo mangiato !
We didn't really get what this Doraemon was ... neither did we eat it! Lol

L'avventura continua ...

Beatrice B.

I am now writing directly from Luang Prabang, in Laos, where, after 9 hours spent on a night bus going on unmade roads from Luang Namtha - so you can imagine how comfortable it was - we are just chilling out in the nice room of the Sengphet Guesthouse, before going to the city centre for the evening (hopefully later the temperature won't be so hot as now).

So we said Goodbye to Thailand few days ago, knowing that we will be back in Bangkok soon, although for a couple of days only.
Before going to Thailand, I already knew about the kindness of its people. But when I saw it with my eyes ... I was really amazed.
Netiher in Italy does it happen that if you forget 100 baht inside a shop, someone just run for the whole quarter, looking for you, trying to give you this money back. Or being dropped at your hotel from a guy working in the restaurant where you were eating, just because it was raining so hard and there were no taxi around. And don't try to give them any tips! They just get offensed. Just say kop khun krap while you're smiling.
What really impressed me about Thai people, it's that they are always smiling, being happy and kind all the time. It doesn't matter if they haven't got a lot. I really think the western people like us should learn a lot from them and try to appreciate most what we have. We are so lucky, but we don't realise it and we spend most part of the time complaining about our life, when actually we don't really have a lot to complain about.

After this philosophical and sentimental mood ... just look at the pictures above about our last days in Chiang Mai and Chiang Rai, the golden triangle of Thailand.

TIGER KINGDOM - CHIANG MAI

Tiger Kingdom let me to make a dream of mine real. Staying so close to a real tiger it's an amazing experience, which is worth the expensive price !

A lot of online reviews are talking about the fact that in the tiger temple close to Bangkok the tigers are sedated and in chains. I cannot say anything about that place, but I can ensure that in the tiger kingdom in Chiang Mai nothing like this happens. The animals are awake and active and without any chains. That why you'd better not to run or make any kind of noise or strange moves while you are with them. And the tiger trainers never leave you alone with the tigers. Looks like there are no tigers older than 21 months inside that place. Apparently that's what allows that place to leave the animals quite "free". When tigers become older they become less controllable too, so it's better to leave them in peace, away from tourists !


WAT PHRA THAT DOI SUTHEP - CHIANG MAI

This amazing temple is settled 13km from Chiang Mai, on the Doi Suthep mountain.
A legend tells about a white elephant that came here on this mountain with a Buddha's relic, and here it died.
The structure is all Lanna's style and you can reach it through 300 steps stair. This stair is so beautiful. On the borders you will find some gorgeous colorful dragons. At the bottom of the stairs you will find plenty of stands selling any kind of food, drinks and souvenirs.
At the top of the stairs, you will find the temple and an amazing panorama. According to me, the best temple of Chiang Mai.
Entrance costs 30 baht (1 euro is 44 baht).

WHITE TEMPLE - CHIANG RAI

Once arrived in Chiang Rai, the last Thai destination, after 4 hours on the bus, and after chilling out in the nice swimming pool of the Ben Guesthouse (http://www.benguesthousechiangrai.com), we went to visit Wat Rong Khun, better known as the White Temple.

Settled 15km from the town, the temple's construction started in 1997, but it's not done completely yet. They forecasted to finish it by 2070 !!! The project was from the painter Chakermchai Kostpipat. Wat Rong Khun is at the same time buddhist and hindu and made with white plaster and mirrors. That's why the local population contested it. The original tradition wants the temples colorful, not white.

Anyway ... the result is amazing !

After the last thai dinner (a strange one actually), here we are, ready to cross the border to Laos saying Goddbye to this lovely country.

The adventure goes on ...

Beatrice B.

Nessun commento:

Posta un commento