mercoledì 16 aprile 2014

Prima di partire per un lungo viaggio: Sud - Est Asiatico e Nuova Zelanda

Incredibile a dirsi, ma domani a questa stessa ora starò per imbarcarmi sul volo che mi porterà verso la più grande delle avventure che io abbia mai affrontato nella mia vita.

Questi due mesi in Italia sono stati forse troppo brevi, ma sicuramente intensi ed emozionanti, nonché piuttosto impegnati anche per i vari preparativi riguardanti non solo il viaggio in questione, ma anche altre faccende - tipo la laurea.

Questa mattina, mentre mi disperavo davanti al maledetto trinomio zaino - valigia - armadio, mi è balenato in mente che forse sarebbe stato il caso di scrivere un post su tutti quelli che sono i preparativi necessari per affrontare un viaggio del genere, da come fare per ottenere i vari visti, ai consigli per eventuali vaccini, su cosa portarsi dietro, ecc ... Che cosa fare, insomma, prima di partire ?!

Pianificare il Viaggio
Innanzitutto bisogna scegliere dove andare e i luoghi d'interesse che assolutamente non ci vogliamo perdere - almeno a grandi linee -, per quanto tempo e quale budget si vuole rispettare.
Nel nostro caso, il viaggio si svolgerà - sempre a grandi linee - nel modo seguente:

2 mesi di tour nel Sud - Est Asiatico + circa 6 mesi di working holiday in Nuova Zelanda.
Per quanto riguarda il nostro giro turistico in Sud - Est Asiatico:

Thailandia
Volo da Roma a Bangkok con sosta nella capitale per una notte, il giorno dopo prenderemo il treno notturno diretto a Chiang Mai dove, noleggiando un mezzo per spostarci autonomamente, quali una jeep o un motorino, avremo occasione di girare il cosiddetto "Triangolo d'oro", ovvero la zona tra Chiang Mai e Chiang Rai, nota per i suoi paesaggi naturalistici mozzafiato e per i numerosi parchi e riserve naturali - come quella degli elefanti. Tempo previsto: 9 giorni circa.

Laos
Dopo la visita a Chang Mai passeremo il confine al nord del Laos, dove visiteremo la capitale Vientiane, la località di Luang Namtha, nei pressi del parco naturale di Nam Ha e la bellissima meta di Luang Prabang, sul fiume Mekong. Tempo previsto: 8-9 giorni.
Vietnam
Ci sposteremo poi in Vietnam via bus, che ci porterà direttamente alla capitale Hà Noi. Dopo di che andremo sulla costa, dove scenderemo il paese attraverso la famosa Halong Bay ed altre mete balneari. Tempo previsto: 10 giorni circa.
Cambogia
Rientreremo poi nell'entroterra del Vietnam per passare il confine con la Cambogia. Qui ci concentreremo principalmente sulla zona dei templi di Angkor Wat e la capitale Phnom Penh. Tempo previsto: 8-9 giorni circa.
Torneremo in seguito a Bangkok per visitare la città, ritirare i bagagli per la Nuova Zelanda lasciati in aereoporto e prendere il treno che ci potrerà in Malesia. Tutto in 4-5 giorni circa.
Malesia e Singapore
La nostra prima meta sarà Pulau Kecil, una delle meravigliose Isole Perhentian, dove arriveremo prendendo il traghetto da Kota Bharu. Vi passeremo una settimana tra immersioni e puro relax.
Ci sposteremo poi nella capitale Kuala Lumpur, dove una mia amica che vive lì ci ospiterà per 4-5 giorni, prima di andare a Singapore e passarvi 3 giorni prima di imbarcarci verso Auckland.
Nuova Zelanda
Beh ... in questo caso lo vedremo là ! L'obiettivo è quello di curiosare questo paese cercando di autofinanziarsi lavorando, con base nel centro principale della Nuova Zelanda, la città di Auckland.
Burocrazia, Assicurazioni e Vaccini
E' necessario essere in possesso di un Passaporto valido almeno 6 mesi dopo il rientro in patria. Ricordate che ogni anno deve essere convalidato con la marca da bollo (40,29 euro).
Visti per Laos, Malesia e Singapore si possono facilmente fare direttamente al confine. Per Thailandia e Vietnam è raccomandabile farlo prima, presso i rispettivi consolati a Roma. Cambogia e Nuova Zelanda permettono di fare tutto il procedimento online.
In questi casi è sempre consigliabile fare un' assicurazione sanitaria. A mio avviso l'Allianz propone le offerte e le soluzioni più vantaggiose.

http://www.allianz-assistance.it
La scelta del vaccino è molto personale. Nel Sud - Est Asiatico viene consigliato il vaccino contro la Malaria, l'Epatite A e la cosiddetta "diarrea del viaggiatore".
Io ho scelto di vaccinarmi contro l'Epatite A presso il centro vaccini dell'A.U.S.L. della mia città e di prendere il Malarone contro la Malaria. Si tratta di una serie di pillole da prendere una al giorno per tutta la lunghezza del periodo in cui si vuole essere coperti, più per i 7 giorni dopo che si ha interrotto l'esposizione. Si tratta di un medicinale molto costoso - 60 euro a scatola, 12 pillole per scatola - ma non ha praticamente effetti collaterali, al contrario dell'altro vaccino contro la Malaria, il Lariam, che ha invece dimostrato di poter dar vita a rischi molto più elevati.

Abbiamo anche scelto di fare una patente internazionale (si richiede presso l'anagrafe e ci vuole dai dieci ai venti giorni di tempo) per poter essere più liberi e tranquilli nell'eventuale noleggio di mezzi di trasporto.
Pagamento: due versamenti da 9 e 16 euro, più una marca da bollo da 16 euro (41 euro in totale).

Per altre informazioni:

https://it.lifestyle.yahoo.com/blog/appunti-di-viaggio/patente-internazionale-costo-documenti-142808672.html
Prenotazioni
In termini di sistemazioni alberghiere, abbiamo prenotato solo la prima notte a Bangkok, presso il Lub - d Hostel http://www.lubd.com/, e uno chalet sulla spiaggia a Pulau Kecil in Malesia, presso il Mira Beach, siccome Giugno è considerata altissima stagione e le Isole Perhentian sono tra le mete turistiche principali della zona - inoltre le sistemazioni sono poco numerose e non hanno a disposizione molte camere ciascuna.
Il resto lo prenoteremo poi strada facendo, considerando che nel resto del Sud - Est Asiatico sarà bassa stagione e che i prezzi sono sempre molto economici.
I trasporti che abbiamo prenotato son stati solo gli spostamenti aerei: da Roma a Bangkok con scalo a Colombo, in Sri Lanka e da Singapore ad Auckland, con volo diretto.
Per il resto ci sposteremo sempre via treno o via bus, perciò nulla che richieda prenotazioni in anticipo.
Equipaggiamento e Logistica
Siccome si può dire che svolgeremo due viaggi completamente diversi uno attaccato all'altro, dovremo fornirci di due equipaggiamenti totalmente differenti. 6 mesi in Nuova Zelanda richiedono come minimo - soprattutto quando si è una donna - una valigia da 30 kg ( per fortuna all'estero costa poco comprarsi da vestire ). Il bagaglio a mano questa volta verrà rimpiazzato da uno zaino da trekking/campeggio. Il mio ragazzo me lo ha regalato per la laurea, della Quechua da 65 litri.

Insieme allo Zaino mi è stato regalato anche il copri - zaino impermeabile. Può risultare fondamentale non solo in caso di pioggia, ma anche se si sale su qualche imbarcazione, per riparare il proprio zaino - ma soprattutto il contenuto - dall'acqua.
Lasceremo la valigia da 30 kg a Bangkok per 30 giorni circa, presso il deposito bagagli dell'aereoporto. Costa 100 baht al giorno (circa 2 euro e 25 centesimi) e potete lasciare il bagaglio in deposito fino a 180 giorni.
La ritireremo dunque al ritorno dalla Cambogia, prima di recarci in Malesia.

Consiglio inoltre di documentarsi in maniera approfondita sui vari paesi che si intendono visitare. Noi ci siamo affidati alle guide della Lonely Planet, che trovo davvero eccezionali. Sono attente ad ogni dettaglio e forniscono davvero tantissimi consigli anche in termini di alloggio e ristorazione.

Cosa mettere (assolutamente) nello Zaino
- Antizanzare
- Medicinali vari (paracetamolo, anti - diarrea, antibiotici generici, ecc ...)
- Gel disinfettante mani
- Abbigliamento sportivo, comodo e leggero (magliette, pantaloncini, bermuda, pantaloni lunghi ma leggeri per quando ci si inoltra nella giungla) e possibilmente colorato (è meglio evitare i colori scuri sia perché attirano il calore, sia perché piacciono molto agli insetti)
- K - way ( leggero ed indispensabile contro vento o pioggia)
- Scarpe da trekking o da ginnastica
Io ho acquistato le Nike Rosherun, comodissime, ma soprattutto ... Leggerissime! Perciò ideali da portarsi dietro durante un viaggio.


- Infradito
- Adattatore universale
- Crema solare senza odore (il profumo attira gli insetti)
- Kit da viaggio (cuscino gonfiabile - mascherina - tappi per le orecchie)


Ho acquistato questo kit in previsione delle numerosissime ore di viaggio - che non sempre saranno comode - che ci aspettano tra aereo e bus.
- Macchina fotografica e/o videocamera (of course)
- Asciugacapelli da viaggio


Al Cosmoprof a Bologna ho acquistato questo simpatico - e praticissimo - phon da viaggio della Ultron. E' davvero minuscolo, perciò comodissimo da portarsi dietro, ma senza rinunciare alla potenza (1000 watt)
- e non scordatevi dei costumi da bagno !!

E come disse Irene Grandi "prima di partire per un lungo viaggio, devi portare con te la voglia di non tornare più"

Ma questo andatelo a spiegare a mia mamma poi ...


Attenti a quei tre !

Beatrice B.

Nessun commento:

Posta un commento